Storie

Hellinikon, sapori di Grecia a Milano

La Grecia ha la stupenda capacità di far innamorare di sé stessa chiunque vi metta piede. Merito della sua luce mediterranea, dei suoi contrasti cromatici, del calore della sua gente e anche della ricchezza della sua storia, della cultura e della cucina.

In Grecia ci lasci il cuore, e quando poi torni a casa ti trovi a cercarla ancora, e ancora.

A noi è successo esattamente così. Dopo aver visitato un’inedita Santorini ottobrina silenziosa e accogliente, siamo tornati a Milano con la nostalgia nell’anima e abbiamo iniziato a cercare qualcosa che ce la ricordasse. Ma, che ve lo dico a fare, l’insalata greca fatta nella nostra cucina aveva tutt’altro sapore!

Fino a quando non abbiamo trovato la soluzione: “Hellinikon”, un negozietto aperto da poco in via Casoretto, un minuscolo angolino di Grecia autentica proprio dietro casa.

Hellinikion… Ed è subito Grecia

La prima cosa che colpisce di Hellinikon è il profumo: fresco e speziato, fa subito sentire a casa. Poi la musica, greca al 100%, che fa da sottofondo. E poi blu, blu ovunque: in vetrina, sugli scaffali, sulle pareti.

Il negozio è situato in via Casoretto 30/A a Milano, ed è il progetto di una giovane e vivace coppia greca. Complici la crisi economica greca e la voglia di creare qualcosa di nuovo, Kostas e Konstantina hanno fatto un pensiero semplice: perché non portare i prodotti gastronomici tipici greci in Italia? E si badi bene, l’idea non era quella di fare da semplici rivenditori come tanti ce ne sono: loro volevano portare da noi l’eccellenza della tradizione culinaria greca, i prodotti biologici e artigianali, frutto della passione e del lavoro di piccoli e piccolissimi produttori locali.

Per due amanti della buona cucina come noi, un piccolo paradiso.

Perché, abbiamo scoperto, la feta che si compra al supermercato in Italia non ha niente a che vedere con quella autentica greca. Idem lo yogurt o le olive di Kalamata. E oltre ai “grandi classici”, c’è un mondo di vini, oli, marmellate, mieli, biscotti e tisane tutto da scoprire. Magari – perché no – facendosi indirizzare proprio dalla pacatezza di Kostas o dalla solarità di Konstantina nella scelta.

A noi è piaciuta moltissimo l’idea di puntare sulla qualità artigianale dei prodotti e sulla valorizzazione dei produttori locali greci. La Grecia è un paese così vasto e così ricco di sapori che limitarsi alle solite cose note è un vero peccato! Invece da Hellinikon abbiamo scoperto che l’olio greco è buono quanto quello italiano, che ci sono mieli strani e buonissimi (io in Italia il miele di quercia ancora non l’avevo trovato…), che i dolci greci sono una bomba di gusto e zucchero. E soprattutto è bello imparare a conoscere il cibo “filtrato” da chi ti spiega come tipicamente si assapora un liquore o si mangia un dolce.

Dalla Grecia all’Italia, storia di un bel progetto (e tanta fatica)

«Perché proprio Italia, perché proprio Milano?»

Deve essere stata la seconda domanda che abbiamo posto a Kostas e Konstantina, immediatamente successiva a “Avete lo yogurt greco?” (ovviamente, ce l’hanno, ed è squisito). Già, ci ha subito incuriosito la storia di questa coppia coraggiosa. Perché diciamocelo: dovunque tu vada e qualunque sia il motivo per cui lo fai, l’emigrazione non è mai una scelta facile.

Kostas e Konstantina hanno infatti deciso di aprire Hellinikon quando la Grecia non aveva più nulla da offrire per il loro futuro. Le notizie della Grecia stritolata dalla crisi le abbiamo sentite tutti, eppure spesso è difficile tradurle nella concretezza di vite quotidiane. Per loro è stato come per tanti altri: non c’era più lavoro, quindi bisognava costruirselo.

Hanno scelto Milano perché Kostas aveva studiato architettura al Politecnico, anni fa, e perché anche Konstantita conosceva l’Italia e parlava bene la lingua. Risparmi alla mano, hanno cercato il posto per il loro negozio e si sono rimboccati le maniche. «E non è stato facile per niente», sottolinea Kostantina.

Costi, burocrazia, e poi la necessità di farsi conoscere in giro: passo dopo passo, Hellinikon si è messo in carreggiata. Kostas poteva contare sul pragmatismo e sull’esperienza – la famiglia aveva già gestito un negozio, in passato – e Kostantina sulle capacità comunicative e social, ed ora eccoli qua.

Hellinikon, tra eventi e prodotti tipici

Quando siamo stati in Grecia, ci siamo resi conto di quanto poco spesso si sappia del paese. La conoscenza italiana si limita in larga parte alle isole per le vacanze, ad Atene e a qualche vaga reminiscenza storica e filosofica.

Ma della Grecia di oggi, della sua cultura e delle sue tradizioni ricche e variegate si sa poco o niente. E questo vale anche per l’enogastronomia.

Io sono profondamente convinta del valore culturale delle tradizioni culinarie di un luogo: parlano della sua storia e della sua gente. Questo vale anche per la Grecia, perché guardando i prodotti infilati sugli scaffali blu di Hellinikon ci si rende conto di quanta ricchezza si celi nei meandri di quel paese sbriciolato nel Mediterraneo, così vicino eppure così lontano.

E’ per questo che tra i progetti di Kostas e Konstantina c’è anche quello di promuovere una conoscenza della Grecia a tutto tondo. Spesso organizzano nel negozio degustazioni ed eventi, sono partner di manifestazioni a tema greco e in futuro hanno in programma presentazioni di libri ed altri momenti di incontro e divulgazione. Insomma, un vero punto di riferimento per gli amanti della Grecia!


“Hellinikon” si trova in via Casoretto 30/A, a Milano (tel. 389 847 9888).

Potete consultare la loro pagina Facebook, mentre a breve sarà disponibile il sito con l’e-commerce.

Leave a Reply